Archivio mostre

Adversi, Bugani, Mangione, Stranges per IT.A.CA' 2017

21 maggio - 28 giugno 2017

Ivano Adversi - Brixton Pound

Fulvio Bugani - Waria: being a different muslim

Giulia Mangione  - The happy show

Stefano Stranges  - The victims of our wealth: life in Sodom and Gomorrah

CLOSER di Alessandra Cecchetto, Gabriele Cecconi, Massimo Cristaldi, Gaetano Fisicaro, Marco Panzetti, Camillo Pasquarelli

27 gennaio - 19 febbraio 2017

L’obiettivo di Closer, promosso dalle associazioni Witness Journal e Terzo Tropico, è creare un appuntamento a cadenza annuale che promuova il talento di nuovi e promettenti autori che realizzano lavori di fotografia documentaria e di fotogiornalismo.

Il programma, prevede tre giorni di incontri, workshop, letture portfolio e una mostra fotografica collettiva con i lavori di cinque giovani fotografi selezionati attraverso una open call internazionale ed un lavoro scelto tra quelli pubblicati dalla rivista Witness Journal.

REST di Sergio Creazzo, Paolo Fusco, Andrea Lomberdo, Giovanni Minervini, Mauro Quirini, Giancarlo Rado

26 novembre - 20 dicembre 2016

REST, la rivista di fotografie senza parole, propone in mostra alcuni autori che si muovono nei luoghi con metodi di osservazione direttamente ricollegati alla grande tradizione documentaristica internazionale. La convinzione è che l'iconografia fotografica, condotta secondo questi criteri operativi e concettuali, sia ancora un modo di approcciare l'esperienza esistenziale che mantiene rilevanti possibilità per arrivare a nuove analisi e stimolanti riflessioni sui fenomeni contemporanei.

CUORE BIANCO di Camille Michel

26 maggio - 26 giugno 2016

Ummannaq in lingua groenlandese significa "a forma di cuore". Questo nome è legato all'aspetto della sua montagna.

Attorno ad essa, aggrappati alla roccia, vivono 1282 abitanti. Sono essenzialmente cacciatori e pescatori.

L'autrice mostra la vita quotidiana di una popolazione in piena metamorfosi. Una Groenlandia divisa tra tradizione e modernità, disastro ecologico e grandezza, abbandono e resistenza.

 

 

UN MONDO A PARTE di Marylise Vigneau e Aun Raza

30 gennaio - 21 febbraio 2016

Le fotografie di questa mostra sono il frutto del lavoro dei due autori realizzato nel corso di alcuni anni all’interno dell’ospedale psichiatrico di Lahore in Pakistan.

Gli sguardi originali dei due fotografi, tra loro diversi e complementari, ci guidano all’interno di un luogo dove scopriamo che non esiste soltanto la dimensione della sofferenza, della contenzione e della cura.

 

FERITA ARMENA di Antonella Monzoni

7 novembre - 13 dicembre 2015

Nel centenario del genocidio armeno del 1915 dove furono massacrate un milione mezzo di persone dal governo dei Giovani Turchi, questa mostra fotografica è un contributo per non dimenticare quella tragedia.

 

PIG IRON di Giulio Di Meo

8 luglio - 1 agosto 2015

 

Pig Iron è una mostra fotografica sulle gravi ingiustizie sociali e ambientali conseguenze delle attività minerarie dalla multinazionale Vale negli stati brasiliani del Pará e del Maranhão, tra i più poveri del paese.

ROUND ABOUT TOWNSHIP di Pino Ninfa

8 maggio - 30 maggio 2015

 

Il fotografo Pino Ninfa racconta le periferie urbane, insieme ai luoghi storici dell’apartheid, delle due grandi città del Sudafrica, Capetown e Soweto, città satellite di Johannesburg. La ricerca di Ninfa vuole evidenziare il profondo senso di dignità e solidarietà presente in queste comunità, senza spettacolarizzare le condizioni di grave disagio.

QR Photogallery, uno spazio per la fotografia  - via Sant’Isaia, 90 - Bologna - tel. +39 3396247452- qrphotogallery@gmail.com - Pagina Facebook

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni